“IL TEATRO DEL VIA D’ACQUA”: PROSSIMI APPUNTAMENTI

VENERDì 20 DICEMBRE: serata di teatro-canzone con “I FORMAZIONE MINIMA”

“I Formazione Minima sono “il più unico duo” pensabile.
Collaborano, pare, da sempre. E condividono persino il nome proprio (Lorenzo), sebbene tengano perfettamente separati cognomi e ruoli: le parole cantate e recitate da Bartolini (cantAttore) e le note di Gasperoni (chitarrista) sono distinti ingranaggi di un marchingegno perfetto. Perfetto ma deflagrante di comicità surreale, di sentimento caldissimo, di sarcasmo affilato. Una “bomba a orologeria svizzera”, insomma.

formazione minima loc

GIOVEDI 16 GENNAIO 2014: spettacolo teatrale “Quinto dice – Diario incerto di un infermiere da Bologna all’Afghanistan”

E’ un monologo teatrale della durata di un’ora abbondante, dell’attore e infermiere Andrea Filippini, che ci accompagna nella guerra in Afghanistan partendo dalla teoria sistemica di Gregory Bateson, che afferma non sia possibile parlare della realtà senza evidenziare la connessione di tutte le sue parti. Così, non si può raccontare un viaggio, in questo caso particolare quello di Andrea, senza raccontare qualcosa di chi ha viaggiato e di chi quel viaggio l’ha subito. Cinque piccoli e colorati pupazzi lo affiancano nel raccontarci momenti della sua vita che poi risulteranno fondamentali in quei sei mesi rinchiuso dentro un ospedale di guerra. Il viaggio incerto di un infermiere socratico e libertario, ma anche un po’ “tardone”, come lui stesso si definisce, dalla pace alla guerra e ritorno, anche se dalla guerra non si torna più, perché, come dice Platone: “la fine della guerra l’hanno vista solo i morti”.

La regia è di Lorenzo Marvelli, infermiere come Andrea, anche lui con un’esperienza di guerra nell’anima e, anche lui, attore e regista teatrale.

quinto dice

I commenti sono chiusi.